Ciclismo, parte la Coppi e Bartali: tutti contro il Team Ineos

Dopo aver vinto nel 2018 con Diego Rosa e l’anno scorso con Jhonatan Narvaez, il Team Ineos si candida in maniera prepotente alla tripletta nella “Settimana ciclistica di Coppi e Bartali”. Mancano il vincitore uscente Narvaez e “superbig” come Bernal, Thomas o Ganna, ma il team inglese ha comunque deciso di onorare al meglio la corsa interamente romagnola del Gs Emilia. Ci saranno Ivan Ramiro Sosa, Sebastian Henao e il talento mai espresso del ciclismo italiano Gianni Moscon. Con loro Ben Swift (già vincitore a Sogliano), Cano Rodriguez, Edward Dumbar e Ethan Hayter. Uno squadrone se comparato alle altre squadre World Tour (saranno 9 al via) che hanno deciso di affidarsi quasi esclusivamente alle giovani leve. Oltre al blocco Ineos, questi i migliori al via: Felline e Boaro (Astana), Cavendish e Vansevenant (Deceuninck), De Marchi (Israel), Carretero (Movistar), Shultz e Zeits (BikeExchange), Conci e Mosca (Trek). Manuel Senni sarà l’unico romagnolo al via e correrà con la maglia della nazionale italiana, dopo essere stato convocato dal Ct Cassani. Forfait per il massese Filippo Baroncini che è stato escluso all’ultimo minuto dai convocati della Colpack Ballan.

Si parte martedì 23 marzo con due semitappe: in mattinata la Gatteo-Gatteo di 97 chilometri che inizierà alle 9.20; nel pomeriggio la cronosquadre da Gatteo a Gatteo sul classico circuito della “Due per bene” per 13 chilometri e 300 metri.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui