Ciclismo, Maccaferri stella vincente dell’Unipolglass

Ancora un successo per la UnipolGlass di Cesenatico, ancora in Abruzzo, ancora con Luca Maccaferri. Il giovane Juniores imolese, al primo anno nella categoria, è tra le rivelazioni assolute della stagione e nel team di Vittorio Savini e Maria Sberlati sembra aver trovato la dimensione per il salto di qualità dopo essere cresciuto nel vivaio della Ciclistica Santerno di Imola. In una gara calda e durissima, Maccaferri è riuscito a rientrare nel finale sulla testa della corsa (sedici unità), sfruttando anche il lavoro dei compagni Facchinetti e Valentini.

A 2 km dall’arrivo, con il plotoncino di testa ridotto ad appena nove unità, Maccaferri è scattato deciso su un tratto di salita, riuscendo immediatamente a fare il vuoto. Sembrava fatta, ma sull’imolese rientrava con autorevolezza il veneto Omar Del Cappello ad appena 500 metri al traguardo. E qui avviene il capolavoro di Maccaferri che non si arrende a una dinamica da secondo posto, mettendosi al ruoto del veneto, riprendendo fiato per poi infilarlo nella volata finale conclusiva.

Un capolavoro per la UnipolGlass che sembrava essere la “Cenerentola” delle squadre romagnole e invece continua a danzare al ballo da protagonista assoluta.

La domenica più triste

Difficile parlare di risultati in un week-end tragico. A Castelfidardo, dove erano anche impegnate le squadre dilettantistiche romagnole, un episodio drammatico ha scosso l’intero ambiente. Nella volata conclusiva l’ex professionista dell’Androni-Sidermec Nicola Venchiarutti (Work Service) è uscito di strada a 400 metri dall’arrivo, travolgendo il direttore sportivo della Viris Vigevano Stefano Martolini che è morto praticamente sul colpo, mentre Venchiarutti è ricoverato in gravi condizioni alle Torrette di Ancona. Un episodio gravissimo che mette ancora il rilievo la pericolosità di uno sport che necessita importanti riforme per mettere in sicurezza atleti e pubblico.

La morte di Martolini mette in secondo piano i risultati ottenuti dai romagnoli e in particolare il 3° posto di Simone Buda (Named Sport) nel “Gp San Bernardino” di Rodigo, con il montianese alle spalle di Boscaro e Cataldo in volata.

Tra gli Allievi da segnalare un doppio 4° posto per la Fiumicinese con Enea Sambinello a Castel Ivano e Thomas Bolognesi a Novi di Modena dove tra gli Esordienti, la Forlivese è 2ª con Matteo Ranieri e 9ª con Matteo Ghirelli tra i primo anno nella gara vinta dal lombardo Zoco.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui