Luca Pacioni in bella evidenza in Ungheria. L’Androni Sidermec ha concluso un Tour de Hongrie (Uci 2.1) fatto di buone prove e di un po’ di sfortuna. Le cose buone sono da riassumere nella prova generale della squadra sulle cinque tappe nel programma della corsa magiara. In evidenza con azioni da lontano Mattia Viel, nella prima frazione, e l’ungherese Janos Pelikan, al debutto con la maglia dei campioni d’Italia e buon protagonista nella penultima tappa dove è stato ripreso a pochi chilometri dalla conclusione. Un podio e altri due piazzamenti nella top ten li ha portati, invece, Luca Pacioni. Il velocista romagnolo ha chiuso al terzo posto la seconda tappa, per poi ottenere un nono e un settimo posto nelle seguenti due. In classifica generale il migliore dell’Androni Giocattoli Sidermec è stato il croato Josip Rumac che ha terminato nella top-20 (18°).

Argomenti:

Androni Sidermec

Luca Pacioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *