Inizia a delinearsi il calendario ciclistico 2021, nella speranza di avere un anno più sereno dal punto di vista sanitario. Dopo aver archiviato l’anomala stagione 2020 il Gruppo Sportivo Emilia sta lavorando al primo impegno organizzativo del prossimo anno che, come da tradizione, sarà rappresentato dalla Settimana Internazionale Coppi e Bartali. La gara a tappe, vinta quest’anno da Jhonatan Narvaez, si disputerà in cinque giornate dal 23 al 27 marzo e avrà ancora una volta la Regione Emilia Romagna come scenario principale ma con un’importante novità. La quarta tappa della gara, infatti, si disputerà interamente nella Repubblica di San Marino. Per quanto riguarda gli altri impegni del 2021, il programma è confermato con il Memorial Marco Pantani (18 settembre), il Giro dell’Emilia Granarolo e Giro dell’Emilia BPER Banca Int. Donne Elite (2 ottobre), il Gran Premio Bruno Beghelli maschile e femminile (3 ottobre).

Così Adriano Amici, Presidente del Gruppo Sportivo Emilia: “Ci apprestiamo con il nostro consueto entusiasmo ad affrontare la prossima stagione che ci vedrà impegnati in quelli che sono i nostri appuntamenti tradizionali. Ad aprire il nostro 2021 sarà ancora una volta la Settimana Internazionale Coppi e Bartali che il prossimo anno proporrà l’inedita giornata nella Repubblica di San Marino. Si tratterà di un momento particolarmente importante sotto tanti punti di vista. Il nostro ringraziamento va alle autorità Sammarinesi e alla Segreteria di Stato per il Lavoro, la Programmazione Economica, lo Sport per aver creduto nel nostro evento e per il fondamentale supporto che, fin d’ora, ci stanno fornendo”.

Argomenti:

Coppi e Bartali

memorial pantani

san marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *