Ciclismo, il Memorial Pantani attende gli acuti di Bernal e Nibali

Le nuvole minacciose preannunciano battaglia da campioni al 19° Memorial Marco Pantani-Trofeo Sidermec: nonostante l’allerta meteo la gara oggi si disputerà regolarmente.

La corsa dedicata al Pirata scatta alle ore 11.30 dal cuore di piazza Saffi a Forlì, nuova sede di partenza. Dopo il via, il gruppo raggiungerà il chilometro zero in via Campo di Marte scortato dai mini ciclisti delle società giovanili locali, la Forlivese e la Forti e Liberi-Zanetti Cicli. Abbassata la bandierina a scacchi, le ruote dei 145 corridori iscritti affronteranno l’ascesa verso Rocca delle Caminate per poi dirigersi verso l’inedita salita di Pieve di Rivoschio. Successivamente si affronterà un tratto che porterà il plotone verso il centro cittadino di Borello. La salita più importante si trova nel circuito di Montevecchio punto nel quale più volte si sono decisi gli esiti della corsa. Anello da replicare tre volte, con la salita di 5 chilometri simbolo della corsa, con il monumento Pantani posto in vetta. Le caratteristiche del colle di Montevecchio prevedono una pendenza media intorno al 7% e punte massime del 14%. Dopo il terzo passaggio si punterà verso il mare, passando prima per Longiano, dal muro “Belvedere”, e poi da Savignano sul Rubicone, Gatteo, Sala (con passaggio in via Fiorentina davanti alla villa Pantani), prima di giungere in zona arrivo. Al primo passaggio sotto lo striscione d’arrivo posto su viale Carducci, i corridori incontreranno il cartello indicante 4 giri al termine del circuito cittadino conclusivo per gli ultimi 21 chilometri.

La startlist è di alto livello, con il numero 1 sulla schiena del colombiano Egan Bernal, al rientro dopo l’infortunio che lo ha costretto a rimanere lontano dalle corse per 6 mesi. Forfait dell’ultima ora, invece, per Eric Mas (Movistar), reduce dal 2° posto dal Giro di Spagna, e per Tim Wellens (Lotto Soudal). Fari puntati sul russo Aleksandr Vlasov (Bora) e sugli azzurri che non parteciperanno ai Mondiali in Australia: da un Vincenzo Nibali (Astana) al passo d’addio a Giacomo Nizzolo (Israel), da Diego Ulissi ad Alessandro Covi, compagni nela Uae.

Alla gara organizzata dal Gs Emilia con la collaborazione del Panathlon Club Cesena del presidente Dionigio Dionigi e del vice Pino Buda, col patrocinio del Comune di Cesenatico, sono iscritte 22 squadre, dieci dei quali World Team: Astana, Bora-Hansgrohe, Cofidis, Ef Education, Ineos Grenadiers, Intermarché-Wanty, Israel, Lotto Soudal, Movistar e Uae Emirates.

Tra i vincitori delle passate edizioni ci sono l’attuale Ct azzurro Daniele Bennati, Franco Pellizzotti, Elia Viviani, Sasha Modolo, Alexey Lutsenko, Fabio Felline e, per due volte, Sonny Colbrelli. Per scoprire chi entrerà nell’albo d’oro bisognerà attendere le 15.30 su viale Carducci.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui