Ciclismo, Adriatica Ionica Race: il marchigiano Giovanni Carboni trionfa a Brisighella

Vince ancora la Nazionale Italiana, vince ancora uno “sventurato” della ex Gazprom. Dopo il successo di Christian Scaroni nella tappa inaugurale dell’Adriatica Ionica Race di Monfalcone, a Brisighella, nella terza tappa, sfreccia ancora l’Italia con il marchigiano Giovanni Carboni. Entrambi vincenti ed entrambi disoccupati (al pari del forlivese Matteo Malucelli) dopo la sospensione della ex Gazprom, a conferma del valore della squadra e degli elementi dell’ex team russo. Carboni è fuggito sull’ultima salita, la Cima Calbane, tagliando il traguardo con una decina di secondi sul gruppo degli inseguitori con tutti i migliori. Secondo posto per il vincitore di domenica Natnael Tesfatsion (Drone Hopper), 3° posto per l’inglese Paul Double (Mg K-Vis) e 4° posto per il confermato leader della classifica generale Filippo Zana (Bardiani).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui