GATTEO – Non ci sarà Vincenzo Nibali al via della “Settimana Internazionale di Coppi e Bartali” che scatterà questa mattina da Gatteo. Contrariamente a quanto annunciato, la breve corsa a tappe del Gs Emilia non avrà al via l’ultimo vincitore italiano del Tour de France e nemmeno il trionfatore del “Lombardia” Jakob Fuglsang.

Disertano i campioni e pure i romagnoli con il suo Matteo Malucelli (Caja Rural) che sarà al via nella breve corsa a tappe che quest’anno, per la prima volta, sarà corsa interamente su territorio romagnolo con quattro giorni di ciclismo da oggi a venerdì.

Il percorso particolarmente esigente, con la sola semitappa di Gatteo per velocisti, ha convinto Manuel Belletti a non partecipare mentre il compagno all’Androni Sidermec, Luca Pacioni, è stato dirottato al “Tour di Ungheria” dove ieri ha conquistato il 9° posto nella volata conclusiva vinta da Mareczko (Ccc). E per il cesenaticense Manuel Senni, che era stato l’unico romagnolo al via nel “Pantani”, la Bardiani Csf ha preferito altri programmi di avvicinamento al Giro d’Italia.

Nonostante la mancata presenza dei “super-big” Nibali e Fuglsang, l’elenco dei partenti della Coppi e Bartali è il migliore degli ultimi anni con dieci team World Tour con Movistar, Ntt, Deceuninck, Uae Emirates, Astana, Bahrain, Bora Hansgrohe, Mitchelton Scott, Ineos Grenadiers e Trek. Ed è ovviamente nelle squadre appartenenti alla massima lega professionistica che fioccano i nomi di maggior prestigio con la presenza del vincitore del “Pantani” Fabio Felline (Astana) e di Andrea Bagioli (Deceuninck), Marcus Burghardt (Bora), Ben O’Connor (Ntt), Ivan Ramiro Sosa e Ben Swift (Ineos). Una citazione a parte va fatta per la Uae Emirates, al via con un’autentica corazzata con Valerio Conti, Joseph Dombrowski, Sergio Henao, Alessandro Covi, Eduard Ravasi e soprattutto Diego Ulissi. Il toscano, che ha mostrato nelle ultime uscite una condizione eccellente, è il grande favorito per la classifica finale e per le frazioni di Sogliano e Riccione e ha pubblicamente dichiarato che è alla Coppi e Bartali per conquistare il primo successo stagionale.

Il via avverrà come da tradizione di fronte alla stabilimento della Sidermec di Pino Buda dove, alle 9.10, scatterà la prima semitappa di giornata. Il percorso si snoda nei comuni del Rubicone e avrà il classico andamento ondulato con un triplice Gpm fissato a Longiano per cercare di scombinare i piani degli sprinter. Volata che aspetta il forlivese Matteo Malucelli, già protagonista sul traguardo di Via Roma, che dovrà difendersi da una possibile fuga e soprattutto dalle ruote veloci di Felline, Bauhaus, Hayter e Pasqualon.

Tradizione confermata anche nel pomeriggio (dalle 15.30) con la cronosquadre di 13,3 km da Gatteo a Mare a Gatteo e con favori del pronostico per Jumbo-Visma e Ineos-Grenadiers.

Le tappe

Oggi: Gatteo-Gatteo (98 km) e Gatteo Mare-Gatteo (cronosquadre 13 km); domani: Riccione-Sogliano (166 km); giovedì: Riccione-Riccione (169 km); venerdì: Forlì-Forlì (166 km).

Argomenti:

Coppi e Bartali

Nibali

Ulissi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *