Vittoria per Andrea Bagioli (Deceuninck Quick-Step) sullo strappo di Sogliano. Il giovanissimo talento italiano ha battuto Jhonathan Narvaez (Ineos), Nicola Conci (Trek) e il favoritissimo Diego Ulissi (Uae). La gara si è decisa sull’ultimo strappo in pieno centro a Sogliano, con una quindicina di atleti che si sono presentati sotto l’arco che precede l’erta finale. Gara movimentata ma con il gruppo che non lascia spazio e si presenta già compatto all’ingresso del circuito conclusivo. Nel corso del penultimo passaggio sul traguardo a prendere l’iniziativa è lo stesso leader della classifica generale Honorè (Deceuninck) che forza in compagnia di Jacopo Mosca (Trek). La loro azione dura una decina di chilometri, prima di essere riassorbiti sui saliscendi della valle del Rubicone. Sono così una sessantina di atleti che si presentano compatti sul ponte che segna l’inizio della “Ciocca” con l’Uae Emirates a scandire il ritmo per tenere allungato e controllare il gruppo. Sugli ultimi tornanti scatta Jefferson Cepeda (Caja Rural) che viene però riassorbito poco prima dello strappo conclusivo del centro di Sogliano. Ed è volata per un gruppetto di una quindicina di unità con il successo secco di Bagioli, che così diventa il nuovo leader della classifica generale.

Argomenti:

Andrea Bagioli

Coppi e Bartali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *