Ciclismo, Coppi e Bartali: a Riccione trionfa Ethan Hayter

RICCIONE – È ancora la Ineos a festeggiare sul traguardo di Riccione. L’anno scorso a vincere fu Jhonatan Narvaez, quest’anno a trionfare è stato invece il compagno di squadra Ethan Hayter. Il 22enne britannico ha preceduto allo sprint gli australiani Shane Archbold (Deceuninck) e Nick Schultz (Bike Exchange), con l’italiano Jacopo Mosca (Trek) in quarta posizione. Nonostante le tante salite presenti, così come l’anno scorso, la Riccione-Riccione non ha prodotto la selezione prevista e sul traguardo si è presentato un gruppo particolarmente nutrito. Ad alleggerire percorso e selezione ha contribuito anche la cancellazione del Cippo della Carpegna, con la cima della “Coppi e Bartali” cancellata per la presenza di ghiaccio e neve sulla strada. Da segnalare la giornata da gran protagonista di Manuel Senni. L’atleta di Sala Cesenatico, che veste la divisa della nazionale italiana, è stato il più attivo nella fuga di giornata ed ha fatto incetta di punti per la maglia per il gran premio della montagna. In attesa della tappa regina di domani (San Marino – San Marino) la maglia di leader resta sulle spalle del danese Vingegaard (Jumbo Visma).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui