Ciak, si gira il film “Rimini” per tv tedesca: si aprono casting

Ciak, si gira. Rimini sarà il titolo e il set di un film per la più importante tv tedesca. Da metà aprile a metà maggio approda sul territorio una produzione targata Ard Degeto che porterà sotto i riflettori delle telecamere tedesche la città romagnola. Il lungomare e il porto canale saranno sfondo e scenario di una storia che nasce a Rimini negli anni ’60 per riportare tutti i protagonisti da Monaco verso il luogo dove tutto ebbe inizio.

La produzione apre i casting

Per la realizzazione del film la produzione Viola film per Liebligsfilm apre i casting per ruoli generici e figurazioni speciali, preferibilmente residenti a Rimini e dintorni. Si ricercano uomini e donne di tutti i tipi dai 18 ai 70 anni. Il lavoro, di una o più giornate, a seconda delle disponibilità ed esigenze, sarà retribuito regolarmente come da contratto nazionale. Le riprese si svolgeranno a Rimini tra aprile e maggio 2021. Rispettando le misure anti Covid i casting si svolgeranno online. Per inoltrare la candidatura si prega di seguire esclusivamente le indicazioni riportate nel seguente link: https://form.jotform.com/210853698591064

La storia

Protagonista del film è Helmut Ortel, che si trova di fronte alle rovine della sua vita: dopo la morte di sua moglie Josefine, trova una lettera in cui apprende che sua figlia potrebbe avere un altro padre. Insieme ai suoi amici Peter ed Edgar torna a Rimini, dove è stata posta la prima pietra del suo matrimonio. All’epoca in vacanza insieme negli anni ’60, quando anche Helmut e Josefine diventarono una coppia. Lì vuole affrontare il suo presunto avversario e impedire a sua figlia di scoprire la verità. Il viaggio si trasforma presto in una prova della loro amicizia e capovolge la loro vita. A interpretare Helmut sarà Karl Fischer, attore intenso di cinema e televisione, accompagnato da un cast importante tra cui Rainer Bock e Magdalena Stolze. Da metà aprile e per un mese la troupe sarà impegnata a girare scene anche nella vecchia pescheria e in piazza Cavour, ma non mancheranno altre incursioni in centro storico, così come all’interno di luoghi pubblici e svariate attività commerciali.

“Rimini è lieta di accogliere una importante produzione che avrà come titolo l’aspetto più identitario che la caratterizza, il suo stesso nome – commenta il Sindaco Andrea Gnassi –. Un’occasione importante per tornare sotto i riflettori e mostrare quello che abbiamo fatto e stiamo facendo sulla nostra città”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui