Chiude domenica a Forlì “Vernice art fair”

Domenica 6 marzo prosegue la rassegna che offre un tour sui suoi numerosi stand, oltre 450 artisti presenti dall’Italia e dall’estero e tanti eventi collaterali. Grande curiosità ha destato nel folto pubblico l’innovativo evento realizzato in collaborazione con Biancoscuro Art Magazine, dedicato alle ultime opere del maestro Renzo Nucara, uno dei fondatori del noto movimento artistico Cracking Art. Ci si è soffermati con grande attenzione e interesse sulla mostra Roberto Casadio: colore e segno, con la produzione più significativa della vita del Maestro Roberto Casadio, opere mai facili ma che devono farci soffermare dinnanzi alla solitudine e alla profonda inquietudine delle donne che lui tanto amava raffigurare. Innegabile l’ammirazione per i nuovi talenti scoperti da Oscar Dominguez nel suo quattroxquattro e per gli stand animati dai lavori delle Accademie. Domani si conclude la rassegna e con un gran finale!

Alle alle 16,30 si terrà la performance ‘Touchè-Le Vent’ by Schizophrenic Art a cura della visual artist e performer Antonella Turci. Brano e video musicale – ‘Mystical Tales’ – composto e prodotto da Ziege Unter Glas aka Lymber dall’album Z.U.G. Mentre alle ore 18,00 si svolgerà l’attesa premiazione del XIX Concorso Coinè per l’arte e da questa edizione anche quella per la migliore ricerca contemporanea ai tre giovani studenti delle Accademie. Vernice art fair infatti ha scelto di promuovere l’alta formazione artistica grazie alla presenza di tre importanti Accademie italiane. L’Accademia di Verona coordinata da Mauro Pipani, quella di Ravenna da Vanna Romualdi e da Silvano Venturi e quella di Ravenna da Alessandra Orefice che ci mostrano i lavori di giovanissimi promettenti ispirati dalla tematica Spazi d’istanti. Per incoraggiare i giovani allievi ne sarà individuato 1 per ogni Accademia cui si destinerà uno spazio espositivo per l’edizione di Vernice art fair 2023. Per info: www.verniceartfair.it 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui