Chiara Opalio a Forlì per i concerti della Maddalena

Sono molte le iniziative che si stanno svolgendo in questi mesi a Forlì e sul territorio per accompagnare con eventi di vario genere la mostra “Maria Maddalena. Il mistero e l’immagine”, ospitata ai Musei San Domenico e organizzata dalla Fondazione Cassa dei Risparmi in collaborazione con il Comune di Forlì. Anche ForlìMusica fa la sua proposta, con la nuova rassegna musicale “Per una donna”, che viene inaugurata oggi dal concerto della pianista Chiara Opalio.

Alle 17, quindi, nella Sala del Refettorio dei Musei San Domenico di Forlì, si esibisce la giovane artista di Vittorio Veneto, vincitrice del premio “Rahn Wettbewerb” a Zurigo e del “Solistenwettbewerb” a Zofingen, oltre che del “Kiefer-Hablitzel Musikpreis” a Berna. A Forlì Opalio propone un programma dedicato a Ludwig Van Beethoven: esegue infatti la “Sonata per pianoforte n. 8 ‘Patetica’” e la “Sonata per pianoforte n. 14 ‘Chiaro di luna’”. Il secondo appuntamento, in programma il 22 maggio, è invece incentrato su Franz Schubert e su sue famose opere per quartetto, “Rosamunde” e “La Morte e la Fanciulla”. I brani sono affidati all’esperienza e al talento interpretativo dell’Ast Quartet, un quartetto tutto al femminile, composto da musiciste di origine sudcoreana. La rassegna si conclude infine il 29 maggio con due capolavori del periodo romantico e tardo romantico: il “Sestetto op. 18” di Johannes Brahms e “Verklärte Nacht” per sestetto d’archi di Arnold Schönberg.

Sul palco, i solisti dell’Orchestra Bruno Maderna insieme a Danilo Rossi, direttore artistico della rassegna, in questo caso nella veste di viola solista.

Tutti i concerti iniziano alle 17 e sono a ingresso libero, e sono riservati agli ospiti della mostra e ai soci di ForlìMusica.

Info: forlimusicaaps@gmail.com

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui