Cesenatico, “waterfront”: cantiere in viale Colombo dal 10 gennaio

I lavori per cambiare volto al “Fronte mare” di Ponente entreranno nel vivo subito dopo le feste, con l’inizio degli scavi in viale Colombo a partire dal 10 gennaio. Ne dà l’annuncio l’amministrazione comunale, spiegando che, oltre alle fogne bianche, si metterà mano anche ai sottoservizi, rinnovando la rete del gas metano. Intanto, lungo via Mazzini continuano i lavori per realizzare la centrale di sollevamento acque della dorsale fognaria. Li sta eseguendo la ditta grossetana “Fratelli Massai”. Iniziati a fine settembre, si concluderanno entro Pasqua 2022. Dal 10 gennaio è prevista un’importante novità: il cantiere si allargherà a viale Colombo. L’intervento è stato posticipato di qualche giorno per permettere a “2i Rete Gas” di operare congiuntamente, per rinnovare la rete del gas metano. All’interno del piano asfalti 2022 sarà inoltre inserito viale Magellano, dove si concentrano diversa impianti sportivi e turistici, in modo da potere rifare il manto stradale dopo la fine dei lavori.

In viale Colombo, da piazza Marco Polo al canale Tagliata, il completamento di questo primo stralcio di lavori è previsto entro il prossimo mese di giugno. Interessa quasi 1 chilometro di strada, dove ci sono da realizzare nuove fognature e proseguire un tratto già esistente, oggi cieco, da via Magellano (all’incrocio con via Pigafetta) fino a via Mazzini. Da qui, per 660 metri lungo la via, si arriverà in corrispondenza dell’incrocio con via Cavour, dove ci si allaccerà all’attuale fognatura, sotto la linea ferroviaria. Grazie a queste opere, verrà drenata una zona di 80 ettari, popolata di strutture ricettive, che spesso è soggetta ad allagamenti quando piove, proprio a causa dell’assenza di questo sottoservizio. A seguire, ci sarà da appaltare un pacchetto di lavori per migliorare la vivibilità della zona e curarne l’estetica con un arredo urbano all’altezza. Un punto fondamentale dell’intervento è la riqualificazione degli accessi alla spiaggia da viale Colombo fino a viale Magellano, dove si realizzerà una vera e propria “piazza al mare”. In programma anche una pista ciclabile e l’illuminazione, la costruzione di marciapiedi, l’installazione di arredi urbani e il restyling completo del tratto terminale del canale Tagliata lungo la spiaggia tra Ponente e Zadina. L’investimento totale è di 5,4 milioni di euro, coperto per il 75% dal contributo della Regione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui