Cesenatico, Valentina Montalti nuovo segretario del Pd

Valentina Montalti è il nuovo segretario del Partito Democratico di Cesenatico, eletta all’unanimità dal Congresso del Circolo del Partito Democratico di Cesenatico che si è riunito al Circolo ARCI di Borella. Montalti, architetto di 37 anni, è da tempo uno dei volti del PD di Cesenatico: Assessore Comunale dal 2016 al 2021, è stata eletta lo scorso ottobre al Consiglio Comunale di Cesenatico e qualche giorno fa ha ricevuto dal Sindaco Matteo Gozzoli una delega speciale per occuparsi di mobilità sostenibile sul territorio. Montalti prende il posto di Emanuela Pedulli, precedente segretario, e arriva a guidare il Partito che nelle assemblee degli iscritti (svolte al Centro, a Borella e a Sala) ha deciso di costituire un unico Circolo Comunale del Partito Democratico di Cesenatico.

Le parole di Valentina Montalti ed Emanuela Pedulli

Parto con il ringraziare Emanuela Pedulli che in questi anni è sempre stata un punto di riferimento per tutti noi e che si è trovata a lavorare in condizioni difficili e durissime a causa dell’emergenza sanitaria. La mia gratitudine va anche a tutte le persone che hanno creduto in me, dandomi fiducia. In questi anni di incertezza a livello politico, il Partito Democratico è sempre stata una certezza e questo vale anche a livello comunale dove dopo 5 anni di Amministrazione Gozzoli si è raccolto un grande risultato elettorale. Adesso è già il momento di pensare al futuro: per formare una nuova classe dirigente in vista delle elezioni del 2026, per aiutare e supportare questa nuova giunta e per continuare a tenere in piedi un partito fondato su un’idea di comunità. Per fare questo credo che ci siano alcuni temi da cui sia prioritario cominciare: l’ambiente e la mobilità sostenibile, la costa e il turismo alla luce delle ultime notizie legate alla Bolkenstein, la sanità locale con il percorso che porterà all’ampliamento dell’Ospedale Marconi, la pesca e l’agricoltura e la formazione scolastica”, il commento di Valentina Montalti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui