Cesenatico, truffatrice 34enne bloccata con 100mila euro: in camera trovati i proventi di altri raggiri

Aveva monili d’oro ed altri 7.000 euro nella camera da letto dell’hotel di Rimini dove soggiornava la 34enne polacca bloccata dai carabinieri di Cesenatico e di San Mauro Pascoli due giorni fa a Meldola, dopo che aveva appena sottratto 100 mila euro alla sua ultima vittima. La donna, ufficialmente senza fissa dimora, partecipava attivamente alle “truffe dell’incidente”. Telefonicamente qualcuno aveva detto alla vittima che un suo parente aveva causato un grave incidente,. E che servivano subito soldi per il risarcimento. I 7.000 euro in più trovati in camera è emerso fossero il provento di un altro raggiro avvenuto a Cesenatico. Mentre sui gioielli (che si ritiene provento di furti o raggiri) sono in corso indagini per risalire ai proprietari.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui