Cesenatico, sabato al Museo della Marineria la presentazione del volume sul nobile Pier Maria Semprini

Sabato 10 dicembre alle 16 è in programma, al Museo della Marineria di Cesenatico, la presentazione del volume “Pier Maria Semprini a Pio VII-Il ritorno dei benedettini all’Abbazia del Monte di Cesena” a cura di Giulio Zamagni con il contributo di Giordano Conti, Davide Gnola, Piero Gridelli, Claudio Riva; relatore: professor Roberto Balzani. La pubblicazione, promossa dalla società “Amici del Monte” e dalla comunità monastica benedettina, illustra un periodo storico difficile per l’abbazia cesenate che, dopo la soppressione napoleonica del 1797, rischiò di scomparire a causa della messa in vendita del complesso destinato alla distruzione. Venne però salvato dal nobile cesenaticense Pier Maria Semprini che acquistò il monastero e lo donò a papa Pio VII.

Pier Maria Semprini fu anche un benefattore della città di Cesenatico alla quale donò terreno e denaro per la costruzione del primo ospedale civile nella sede di via Armellini, poi sostituito dall’attuale in via G.C. Abba. Inoltre acquistò anche il convento dei Frati Cappuccini di Cesenatico per restituirlo ai monaci e all’intera comunità.

Nell’occasione, l’associazione “Amici del Monte” consegnerà a Jacopo Agostini, assessore al bilancio del Comune di Cesenatico, un ideale riconoscimento per l’azione svolta da Pier Maria Semprini a favore del Monastero del Monte di Cesena.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui