A seguito del Dpcm in vigore fino al 24 novembre 2020 che ha sancito la chiusura delle palestre stabilendo che l’attività sportiva può essere eseguita solo all’esterno rispettando le norme del distanziamento interpersonale, il Comune di Cesenatico rinnova il progetto di utilizzo gratuito di parchi ed aree verdi a favore di società sportive e palestre per la pratica di attività all’aperto. L’iniziativa, iniziata il 25 maggio e proseguita poi per tutta l’estate, prosegue anche in questo periodo difficile per lo sport cittadino.

Il progetto prevede la predisposizione di un modulo in cui sono indicate le aree rese disponibili per l’attività. Tra gli spazi idonei sono state incluse anche le aree cortilizie dei plessi scolastici della scuola media “Arfelli”, di via Sozzi e di via Cremona e nel caso fossero richieste si procederà alla richiesta di autorizzazione ai dirigenti scolastici. Verrà data priorità alle società aventi sede nel Comune sede dell’istituto scolastico o in comuni confinanti. Non sarà prevista l’applicazione  del canone per occupazione suolo pubblico, anche nei casi in cui per la realizzazione dell’attività sia necessario utilizzare piccole attrezzature mobili temporanee, quali pedane, amplificatori, ecc. Si precisa che tutte le spese e le responsabilità derivanti dalla pratica dell’attività sportiva saranno a carico della società richiedente, che dovrà, inoltre, munirsi di idonea copertura assicurativa per i propri atleti tesserati.

Il Comune procederà con il monitoraggio delle iniziative, anche al fine di verificare che siano rispettate le vigenti norme sul distanziamento sociale e che sia garantita la piena fruizione degli spazi verdi da parte della libera utenza. Le società interessate potranno presentare domanda, utilizzando l’apposito modulo e indicando il luogo, i giorni e gli orari previsti per la pratica della propria disciplina. L’ufficio Turismo Sport redigerà un calendario evitando eventuali sovrapposizioni. Si ricorda che la pratica sportiva dovrà avvenire nel pieno rispetto delle norme in vigore sul distanziamento tra gli atleti. 

“Ci rendiamo conto che tante realtà locali sportive, tra cui le palestre, sono colpite dalle disposizioni dell’ultimo Dpcm. Lo sport è una parte essenziale della vita di ogni cittadino, a qualunque livello, e come amministrazione abbiamo deciso di mettere a disposizione gratuitamente le nostre aree verdi. In questo modo speriamo che l’attività possa continuare, almeno in parte, rispettando le norme contenute nell’ultimo provvedimento”, le parole del sindaco Matteo Gozzoli.

“Già dallo scorso maggio avevamo preso questa decisione per venire incontro alle tante realtà sportive del nostro territorio e adesso è il momento di rinnovare l’impegno per cercare di mantenere vivo lo sport della città. Sul sito del Comune di Cesenatico sarà presente un modulo da compilare e così i nostri uffici potranno organizzare al meglio un calendario. Intendiamo valorizzare i nostri parchi e renderli fruibili per fare sport, proprio perché  sono i primi luoghi di incontro di una grande comunità come la nostra, garantendo il distanziamento sociale e il rispetto delle disposizioni in materia di contenimento del contagio”, le parole dell’assessore Gaia Morara.

Argomenti:

parchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *