Cesenatico, protesta per rifiuti e scarti abbandonati in centro

Davvero troppa e ripetuta più volte nel tempo quella immondizia abbandonata in malo modo in vicolo Fosse, alle spalle del municipio. Si susseguono senza soluzione di continuità le lamentele degli abitanti per quei sacchi neri e quegli imballaggi gettati alla rinfusa con davvero poco senso civico che imbruttiscono e impuzzolentiscono un angolo della località turistica.

Sono un problema quelle cassette di polistirolo maleodoranti lasciate ammonticchiate con ogni genere di carta e cartone, dentro, fuori e nei pressi dei contenitori della raccolta differenziata. I contenitori sono ben una quindicina per la raccolta degli scarti di cucina, della frazione umida, del vetro e delle bottiglie, della plastica, di lattine e imballaggi vari.

Evidenziano i residenti della zona: «Si tratta di un’area pubblica, retrostante il Comune, dove vengono depositati e lasciati rifiuti vari, tante volte senza criterio». I problemi sottolineati sono l’assenza di controlli e il fatto che spesso i rifiuti rimangono abbandonati a lungo senza essere rimossi. E c’è un po’ di tutto: «scarti di cucina, cassette di polistirolo che contenevano prodotti ittici – raccontano – Ma anche in svariati contenitori barattoli e imballaggi, talvolta sistemati alla rinfusa dentro sacchi di plastica neri, fuori dei contenitori anche perché strabocchevoli».

La richiesta degli abitanti della zona è quella di maggiori controlli e più pulizia, sollecitando Hera e Comune a a mantenere decorosa l’area, oltre allo svuotamento più frequente dei cassonetti. Ma si chiede anche un maggiore senso civico da parte di chi conferisce i rifiuti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui