Cesenatico, proposta anti caro bollette: consigli comunali alle 15

Il caro bollette è una spada di Damocle per tutti per l’imminente inverno. E riguarda famiglie, imprese, ma anche amministrazioni pubbliche.

Che oltre a studiare eventuali aiuti, si devono ingegnare a fare in modo di ridurre il più possibile le proprie bollette.

E così anche l’amministrazione comunale cesenaticense sta approntando un pacchetto di misure per trovare la strada del maggiore risparmio energetico possibile.

Tra queste ci sarà anche un’idea che sarà portata prossimamente al vaglio della conferenza dei capigruppo.

L’idea che si è fatta avanti all’interno della maggioranza è di evitare di fare consigli comunali in orari tardo pomeridiani (come solitamente avviene attualmente e come è stato fatto in passato) oppure serali.

Questo per evitare di dover riscaldare di nuovo il palazzo comunale.

Quindi la possibilità sarebbe quella di effettuare i consigli comunali quando gli uffici sono aperti, ad esempio facendoli iniziare alle 15. Ma non in giorni qualsiasi della settimana: l’orario lungo degli uffici c’è solo al martedì e al giovedì. Questo consentirebbe di riscaldare le stanze sicuramente per meno ore, visto che fino alle 17,30 il municipio sarebbe comunque frequentato. inoltre, non ci sarebbe la necessità di stoppare il riscaldamento e poi farlo ripartire, ma si andrebbe in continuità.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui