Cesenatico, piscina e solarium di un hotel fatti chiudere dall’Ausl

Chiusi la piscina e il solarium dell’Hotel Massimo a Valverde. L’ordinanza firmata dal sindaco Matteo Gozzoli è di ieri e arriva a seguito di un sopralluogo dell’Ausl – forse per una segnalazione – che ha stabilito come la piscina e la zona circostante debbano essere chiuse e interdette all’accesso dei clienti, almeno sino a che le carenze riscontrate in materia di sicurezza saranno superate, con lavori di adeguamento e successivamente un nuovo controllo della stessa Ausl che deve certificare l’avvenuta messa a norma e che i problemi sono stati sanati.

L’ordinanza sindacale è stata firmata dal sindaco giovedì 8 agosto, dopo avere preso visione delle difformità e delle carenze presenti nell’impianto secondo le indicazioni dell’Ausl. Dichiara la sospensione immediata dell’attività della piscina e della zona circostante ad essa, causa la pavimentazione giudicata irregolare oltre alla presenza di parti sporgenti, insicure e difficili da mantenere pulite. Si fa riferimento poi a elementi di distacco per quanto riguarda la pavimentazione sia attorno che a bordo vasca.

Chiusura almeno fino a quando non si provvederà a rimediare alle disfunzioni e al rilascio di un nuovo nulla osta che permetta la riapertura e di nuovo l’utilizzo ai clienti dei questi servizi alberghieri. Anche se i tempi non potranno essere immediati ed è pronosticabile un Ferragosto senza piscina per i clienti dell’albergo di Valverde.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui