Cesenatico, Museo della Marineria di nuovo protagonista con la scuola di vela

Nei giorni scorsi si è tenuta la “Scuola di vela e navigazione storica” al largo della costa di Cesenatico, organizzata dal Museo della Marineria in collaborazione con l’università di Bologna. Vi hanno preso parte dieci allievi del corso di archeologia navale tenuto dal docente Stefano Medas, collaboratore storico del Museo di Cesenatico.

L’attività viene svolta da diversi anni e ha lo scopo di preservare e tramandare il patrimonio immateriale delle conoscenze della marineria tradizionale, con particolare attenzione alla tecnica di navigazione con la vela al terzo. Negli ultimi anni l’interesse verso ciò che si definisce “patrimonio culturale immateriale” è molto cresciuto, grazie anche alle iniziative dell’Unesco, e il Museo della Marineria ha sempre dedicato molto spazio a questo argomento, mantenendo in navigazione due barche tradizionali. Cesenatico è in prima fila, dallo scorso anno, per ottenere il patrimonio immateriale Unesco dell’arte della navigazione con vela latina e al terzo. La candidatura è in sinergia con Spagna, Francia, Croazia e Slovenia.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui