Cesenatico: morto dopo un mese di ricovero nel reparto Covid

E ‘stato per decenni il fruttivendolo di Villamarina: Giovanni Biagetti, classe 1946 è l’ultima vittima a Cesenatico legata alle infezioni Covid. Un nome conosciuto a Villamarina dove aveva gestito, per oltre 30 anni, un avviato negozio di ortofrutta ereditato dalla madre. I prodotti dell’orto sono sempre stati la sua passione: anche dopo aver chiuso il suo negozio ogni giorno coltivava il suo campo di via Gemelli. Stimato e gioviale, Giovanni era stato ricoverato un mese fa nel reparto Covid dell’ospedale “Bufalini” di Cesena. Se n’è andato da casa, i primi di aprile, dopo che l’ossigeno nel sangue aveva cominciato a preoccupare. In ambulanza era salito “con le sue gambe”. Un mese di alti e bassi, di bollettini quasi mai rincuoranti poi, nelle ultime 24 ore, la situazione è precipitata e Giovanni Biagetti si è arreso nel reparto di terapia sub-intensiva. Lascia la moglie Maria, i figli Barbara e Mirco ed i nipoti Diego ed Elia. I funerali si terranno domani alle 15 nella chiesa di Villamarina. Le offerte raccolte saranno devolute all’istituto di ricerca per la sclerosi multipla.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui