Cesenatico, la sabbia del fondale arrivata in spiaggia

Arrivata la sabbia in spiaggia: 104mila metri cubi giunti dal mare più profondo, destinati a Cesenatico. È la sabbia “relitta” del “Progettone 4” della Regione Emilia Romagna, ripescata al largo, a 20 miglia dalla costa da una nave operatrice che l’ha aspirata da sotto al fondale a 25 metri di profondità e tramite grandi condutture l’ha convogliata e compressa sino all’arenile della zona delle colonie di Ponente. Entro venerdì il grosso del lavoro sarà ultimato.

Le condutture marine della lunghezza di 4,5 chilometri hanno potuto far giungere la sabbia in spiaggia, dove per un tratto di 500 metri si è proceduto con potenti trattori a stenderla e a livellarla. Mentre una parte di circa 20mila metri cubi è stata trasportata da camion a Villamarina e a Valverde. Il quantitativa maggiore resterà invece dove è stata “sbarcata”, dove è assente ogni tipo di protezione delle scogliere frangiflutti.

A Villamarina i lavori di trasporto e ripascimento della sabbia si sono già conclusi. Da oggi si inizierà il trasferimento per la spiaggia di Valverde.

Prima del prossimo fine settimana sarà tutto concluso. Con la sabbia asciugata e livellata nella sua nuova “dimora”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui