Cesenatico, la mostra di Ezio Bartocci a Casa Moretti

Apre sabato 25 giugno alle 18 la mostra di Ezio Bartocci dal titolo “Segnalibri. Poeti, scrittori e altri ritratti…” allestita a Casa Moretti per l’estate 2022.
L’artista marchigiano porterà nelle stanze della casa museo i suoi Segnalibri con i ritratti di poeti e
scrittori dell’Otto e Novecento non soltanto italiani
. Materiali in perfetta sintonia con quanto conservato nella casa museo di Cesenatico e in particolare con la “libreria casalinga” di Marino Moretti.
I Segnalibri di Bartocci si dispongono, infatti, con la discrezione delle loro minute dimensioni,
lungo il percorso all’interno delle stanze, affianco ai libri dell’Otto e Novecento posseduti dal
padrone di casa, Moretti. I ritratti e le opere di maggiori dimensioni padroneggiano lo
spazio più neutro della Legnaia ammiccando oltre quel giardino che tanti di quegli autori del secolo
scorso ha ospitato e rappresentano una mini-antologia coprendo un lungo arco di produzione che
va dagli anni Ottanta a oggi
e offre anche una luce anche sul tratto evolutivo dell’artista. La chiave dell’ironia, che subito balza all’occhio, è lo strumento usato da Bartocci per farci scivolare nella riflessione, che lascia indietro ogni tipo di enfasi o retorica.
Dimostrando capacità di vivere un rapporto sempre nuovo e prolifico con la tradizione culturale che
rappresenta, Casa Moretti a Cesenatico ha saputo in questi anni declinare la sua attività attorno alla
letteratura e all’arte, rinnovando ogni volta la sua proposta, attenta alle esperienze espressive che
emergevano in questi campi pur sempre fedele alla fisionomia e mission dettate a suo tempo dal “padrone di casa”. Luogo di ricerca, ma anche museo vivo e attivo, ogni anno Casa Moretti sa
rinnovarsi con originali allestimenti temporanei, ospitando artisti del contemporaneo e opere che
sappiano coniugare l’immagine con la parola
.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui