Cesenatico, l’ammodernamento del mercato ittico costerà 2,5 milioni

Il Consiglio Comunale ha approvato ieri con 11 voti favorevoli e 6 astenuti un atto di indirizzo per l’intervento di riqualificazione e ammodernamento del mercato ittico di Cesenatico. Il documento si articola su una coordinata programmazione degli interventi prospettabili sia sul mercato che sui magazzini ittici di proprietà pubblica andando a toccare in generale l’intera piattaforma ittica-commerciale esistente nel Comune di Cesenatico.

L’obiettivo dell’Amministrazione Comunale è riuscire a portare a termine un ammodernamento della struttura del Mercato Ittico con particolare attenzione alle sale d’asta, alle celle frigorifere e agli impianti tecnologici dedicati allo svolgimento delle operazioni d’asta, compresi i software necessari alla competitività del mercato; l’Amministrazione vuole inoltre porre le condizioni per favorire l’intervento e l’investimento economico da parte dei privati con lo scopo di adeguare le rispettive attività coinvolte nella filiera ittica-commerciale: magazzini, cantieri e laboratori.

Tutto il panorama di Cesenatico verrà coinvolto in questo processo, rafforzando ulteriormente le relazioni con il Centro Ricerche Marine e l’Università di Bologna allo scopo di svolgere studi e ricerche sul calo avvenuto nella produzione ittica locale e valutare nuove forme di investimento nella pesca marittima e nell’attività di allevamento a mare di pesci e molluschi. A correlazione di tutto questo andrà sempre tenuto in conto la sicurezza del territorio con attenzione alla manutenzione e al funzionamento delle Porte Vinciane, intensificando e rendendo strutturali le opere di dragaggio che consentono la piena navigabilità del Porto Canale.

Le parole del sindaco Matteo Gozzoli

«Il mercato ittico di Cesenatico è un luogo suggestivo dove si respira storia, cultura e tradizione; oltre a questo rappresenta il centro economico di tanti lavoratori e delle loro famiglie. Per questo come Amministrazione vogliamo ammodernarne le strutture, cercando di renderlo sempre più funzionale e utile. Parliamo di un intervento importante che auspichiamo possa ripercorre le tappe della rivoluzione che abbiamo portato a termine in tutta la zona portuale: i nostri uffici sono già al lavoro per cercare di trovare le risorse necessarie tramite il bando FEAMP e i finanziamenti del PNRR. Se per la riqualificazione dell’area portuale siamo riusciti a investire oltre 5 milioni di euro tra bandi europei, nazionali, regionali e risorse comunali, nel piano investimenti abbiamo ipotizzato una cifra attorno ai 2.5 milioni di euro per il Mercato Ittico. Questo atto di indirizzo ha l’obiettivo di definire una cornice di esigenze e priorità entro cui ci impegniamo a muoverci nei prossimi anni», le parole del sindaco Matteo Gozzoli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui