Cesenatico, in due nella stessa auto rimediano tre denunce

Non capita spesso che gli occupanti di un’auto vengano entrambi denunciati per diversi motivi nel corso del medesimo controllo. È invece successo nel corso dei controlli dei carabinieri del fine settimana: il guidatore è finito nei guai per guida in stato d’ebbrezza; il trasportato per porto abusivo di armi e rifiuto di fornire le proprie generalità.

I controlli del territorio nel weekend hanno portato a 2 denunce per guida in stato di ebbrezza alcolica nei confronti di un 31enne della provincia di Reggio Emilia controllato dal radiomobile in viale Carducci e trovato con un tasso di 1,08 grammi di alcol per litro di sangue e quindi patente ritirata e auto affidata a soccorso stradale; e un 20enne di Cesena fermato sempre dal radiomobile in via Saffi e trovato con un tasso di 1,02. Mentre gli veniva ritirata la patente e affidata l’auto al soccorso stradale. Intanto il trasportato 18enne, sempre di Cesena, già conosciuto dalle forze dell’ordine, è stato perquisito e nella tasca dei pantaloni aveva un coltello a serramanico della lunghezza di 14 centimetri e con lama di 6, occultato in una tasca dei pantaloni. Era anche senza documenti personali e si è rifiutato di fornire indicazioni sulla propria identità. è stato quindi portato al comando per essere identificato e ha rimediato due denunce, per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere e per rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale.

In tutto nel weekend 2 patenti di guida ritirate; 10 infrazioni stradali contestate; 21 perquisizioni personali e/o veicolari effettuate; 220 persone e 4 esercizi pubblici controllati.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui