Cesenatico, il Tar respinge il ricorso di Socim contro il Comune

Il Tribunale Amministrativo per l’Emilia-Romagna ha respinto il ricorso di Socim Spa contro il Comune di Cesenatico in merito alla decadenza dell’aggiudicazione dei lavori in seguito a dichiarazioni non veritiere rese in sede di gara d’appalto dalla ditta. Socim Spa è stata condannata al pagamento di4.000 euro per le spese di giudizio.

Nel mese di ottobre, il Tribunale di Forlì avevarespinto l’istanza cautelare presentata dalla ditta in merito alla richiesta di inibire il Comune all’incameramento della fideiussione e in merito alla richiesta di sospensione della risoluzione contrattuale per inadempimento, condannando in solido Socim Spa e l’Assicurazione alle spese di lite per oltre 10.000 euro in favore del Comune di Cesenatico.

Parallelamente, intanto, la ditta Scientia Srl di Forlì sta continuando a lavoare sul cantiere della scuola con le operazioni che stanno procedendo.

Le parole del sindaco Matteo Gozzoli

«Il Comune di Cesenatico va avanti con il suo lavoro e siamo rinfrancati da questo pronunciamento del TAR che arriva dopo quello del Tribunale di Forlì. Mi preme sottolineare come parallelamento il cantiere, che ha riaperto nel mese di settembre, stia andando avanti per consegnare alla comunità la nuova scuola», le parole del sindaco Matteo Gozzoli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui