CESENATICO. ll sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli interviene in merito alla situazione del punto di primo intervento apparsa in questi giorni sul Corriere Romagna.

«Dall’inizio di questa emergenza sanitaria sono quotidianamente in contatto con i responsabili di Ausl sia sul fronte Igiene Pubblica sia in merito alle temporanee riorganizzazioni dell’Ospedale G. Marconi. Nello specifico l’Amministrazione comunale di Cesenatico è sempre stata informata e ascoltata prima di ogni decisione sia nel caso della sospensione temporanea del reparto di lungodegenza, sia nel caso della sospensione del turno notturno (20.00 – 08.00) del punto di primo intervento dell’ospedale cittadino. Entrambe le scelte sono state comunicate in anticipo dal Direttore del Presidio Ospedaliero di Cesena, Cesenatico e San Piero in Bagno dott. Carlo Lusenti e sono motivate esclusivamente dalla straordinarietà del momento. Non vi è, infatti, alcun disegno finalizzato alla concreta chiusura del punto di primo intervento come invece apparso in questi giorni sugli organi di stampa. Insieme al Direttore Lusenti abbiamo convenuto che, non appena l’emergenza sanitaria sarà rientrata, e quando la stagione ripartirà, il punto di primo intervento tornerà a funzionare h24, come in precedenza».

Argomenti:

Matteo Gozzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *