Cesenatico, corteo con danze e inni contro la “dittatura sanitaria”

Suoni di un tamburello, abiti colorati e un allegro chiasso hanno animato domenica il lungomare di Cesenatico, dove un gruppo di persone, tra le quali diverse famiglie con bambini al seguito, hanno dato vita nel pomeriggio a un piccolo corteo che non è passato inosservato. Una trentina quelle che hanno percorso i Giardini al mare, danzando e intonando inni contro quella bollata come dittatura sanitaria ed esprimendo in forma scenografica e pacifica il proprio dissenso per il modo in cui viene gestita l’emergenza Covid. È stato un inatteso fuori-programma nel contesto di una domenica che è invece passata esattamente come si prevedeva: la bella giornata di sole ha invogliato molti ad andare a fare una passeggiata al mare e anche i locali hanno riempito quasi completamente i posti attorno ai tavolini all’aperto.

Commenti

  1. Non è facile trovare un giornalista onesto e pacato come te. Quasi tutti i tuoi colleghi avrebbero approfittato dell’occasione per dipingere l’evento con le solite etichette. Devo dire che mi hai sorpreso.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui