Cesena, “Women in run” porta 5mila euro contro la violenza

Una passeggiata, un brindisi e tanta solidarietà. Così l’associazione “Women in run” Cesena ha celebrato la Giornata internazionale delle donne. L’appuntamento era alle 18.30, al mercato coperto, dove prima di partire per una camminata la presidente dell’associazione, Belinda Ronconi, ha consegnato, alla presenza dell’assessore Carlo Verona, un assegno da 2.500 euro ciascuno ai Centri donna di Cesena e Cesenatico. La donazione è stata possibile grazie a quanto raccolto nell’edizione 2021 della “We run” che si è tenuta lo scorso 28 novembre, in occasione della giornata mondiale contro la violenza di genere.

«Iniziative come questa – ha commentato Verona, intervenendo alla piccola e informale cerimonia di consegna – rappresentano un tassello ulteriore in un programma ricco di attività che non si fermano all’8 marzo».

Appuntamenti istituzionali come quello dell’8 marzo e del 25 novembre – ha detto Lorena Fantozzi, vicesindaca di Cesenatico – «sono quelli in cui a gran voce raccontiamo e diamo visibilità a un’attività che in realtà dura tutto l’anno e non si ferma mai». Quella con la “We run” – ha aggiunto – «è una collaborazione che fa bene al territorio. I soldi donati ci aiuteranno a definire nuovi servizi per rispondere alle esigenze nate dopo due anni di pandemia parecchio difficili».

Il Centro donna di Cesena – ha spiegato Carolina Porcellini – userà queste risorse soprattutto in due direzioni: «Potenzieremo il servizio di supporto psicologico per le donne vittime di violenza e gli incontri negli istituti scolastici. Quest’anno abbiamo già cominciato con appuntamenti ad Agraria, Geometri e al Comandini e proseguiremo con lo Scientifico. Sono occasioni importanti, coinvolgenti per i ragazzi, che esternano emozioni e mettono in discussione stereotipi e cliché».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui