Cesena, Villa Almerici in concessione al Campus fino al 2059

Edificata nel 1930 e oggi sede del Campus Universitario di Scienze degli Alimenti, Villa Almerici, in Piazza Goidanich 60, sarà presto interessata da lavori di ristrutturazione, adeguamento antincendio e di messa in sicurezza. Al fine di poter cogliere l’opportunità offerta dal Bando del Ministero dell’Università e della Ricerca avente come oggetto “Fondo per l’edilizia universitaria”, il Comune di Cesena ha prolungato a favore dell’Università di Bologna la concessione in uso dell’immobile fino al 31 dicembre 2059.

“Villa Almerici – commenta l’assessora all’Università Francesca Lucchi – rappresenta un presidio importante della realtà universitaria cesenate sul fronte dell’agro-alimentare e rientra nella rete regionale dei dieci centri di ricerca industriale sorti grazie allo sforzo congiunto di Regione, Università di Bologna e le amministrazioni locali. Così come avvenuto per la sede di Psicologia, e più in generale con la creazione di un polo universitario unico all’ex Zuccherificio, sosteniamo lo sviluppo edilizio e la valorizzazione dell’insediamento universitario nel territorio comunale in un’ottica di crescita culturale, economica e sociale. Gli interventi che saranno eseguiti all’interno del complesso immobiliare di Piazza Goidanich, frequentato da circa 742 studentesse e studenti, renderanno gli spazi più performativi e certamente alla portata dei tempi con particolare attenzione alla sicurezza degli studenti e della popolazione universitaria”.

“Il complesso di Villa Almerici ‘diretto’ dalla responsabile di sede professoressa Santina Romani – commenta il Presidente di Campus Massimo Cicognani – è la sede del Campus di Cesena in cui si svolgono le attività di didattica e di ricerca nel settore delle Scienze e Tecnologie Alimentari del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari dell’Università di Bologna. La sede ospita dai primi anni ’90 i corsi di laurea triennali in ‘Tecnologie Alimentari’, ‘Viticoltura ed Enologia’, ‘Scienze e Cultura della Gastronomia’, attivo a partire da questo anno accademico, e il corso di laurea magistrale in ‘Scienze e Tecnologie Alimentari’, che richiama un gran numero di studenti anche da altre sedi universitarie del territorio nazionale. Nell’edificio centrale, si trovano otto Aule per la didattica con diverse capienze, oltre a uffici del personale tecnico-amministrativo e studi del personale docente, tutte dotate di moderni dispositivi di videoproiezione. Fanno parte della stessa struttura anche l’Aula informatica, per lezioni ed esercitazioni e la vicina Sala tesi. In un’ala distaccata sono collocati due ampi Laboratori didattici, dove si svolgono le esercitazioni didattiche previste per alcuni corsi, e diversi laboratori di ricerca, dotati di numerose strumentazioni scientifiche all’avanguardia, utilizzati dagli studenti per lo svolgimento di tirocini e tesi sperimentali e dal personale della sede per le attività di ricerca. La forte connotazione multidisciplinare e l’approccio pratico-applicativo di tutti i corsi di studio erogati presso la sede del DISTAL di Cesena forniscono solide competenze scientifiche necessarie a ricoprire in maniera dinamica e trasversale diversi ruoli professionali in ambiti pubblici e privati del settore alimentare. Inoltre, per l’offerta proposta, i corsi hanno sviluppato una dimensione internazionale per dare agli studenti l’opportunità di svolgere esperienze di ricerca e studio all’estero e completare ed arricchire la loro formazione”.

Villa Almerici inoltre ospita anche alcuni laboratori di ricerca del Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale Agroalimentare dell’Università di Bologna, dedicati ad attività di ricerca e formazione professionale, rivolte a potenziare i rapporti con l’industria del settore ed operare il trasferimento tecnologico per rispondere alle esigenze del mondo produttivo. Per questo, risorse strumentali altamente innovative sono disponibili per ricerche industriali su prodotti e processi alimentari tradizionali ed innovativi, sviluppate con un approccio integrato e livelli di competenza scientifica e tecnologica elevati.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui