L'area dove dovrebbe sorgere la nuova scuola per l'infanzia

Una nuova scuola dell’infanzia da costruire ex novo nella zona dell’Osservanza per sostituire le due vecchie di Mura Porta Fiume e Porta Santa Maria. Quest’ultima di trova nelle vicinanze dell’area dove dovrebbe essere costruito l’edificio di cui la giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi un progetto di fattibilità che prevede un investimento di 2 milioni e mezzo di euro, di cui la metà potrebbe essere coperta da contributi della Regione. La materna di Mura Porta Fiume si trova invece a due passi dal ponte di San Martino, non distante dal Ponte Vecchio. I tecnici e l’amministrazione hanno valutato che non sarebbe vantaggioso mettere mano a due scuole che sono fatiscenti e che sono ospitate in locali che non erano neppure nati con quella destinazione e che tra l’altro non permettono grandi interventi a causa di vincoli dovuti al fatto che sono inseriti in contesti di valore storico. Per tutte queste ragioni si è preferito battere una strada alternativa, rispolverando un’idea di cui si parla da tanti anni. L’idea è un polo per l’infanzia da costruire in un’area di oltre 9.000 metri quadrati, accanto a via Pietro Carlo Borboni (nei pressi dell’inizio del percorso ciclopedonale Cesuola). Sono previste quattro sezioni, in grado quindi di ospitare un centinaio di bambini, e la struttura dovrebbe svilupparsi su un unico piano.

Argomenti:

lavori pubblici

scuola infanzia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *