Cesena, un murale per ricordare le vittime della strage di Bologna

Un murale al campus universitario di Cesena per ricordare le vittime della strage di Bologna del 2 agosto 1980. L’opera, realizzata dall’artista Loris Dogana, sarà inaugurata lunedì 26 luglio alle 12 (Aula Magna del Campus Unibo di Cesena, Piazzale Karl Marx 180) dalla presidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna Emma Petitti, dal sindaco di Cesena Enzo Lattuca, dall’assessore ai Servizi Culturali Carlo Verona. Presente anche l’artista, con i rappresentanti dell’Associazione familiari delle vittime e dell’associazione Serendippo. L’iniziativa, sostenuta dall’Assemblea legislativa regionale per celebrare l’anniversario dell’attentato, nasce da un’idea dell’associazione Serendippo in collaborazione con Associazione familiari vittime della strage del 2 Agosto 1980, Comune di Cesena, Rete Ferroviaria Italiana, Fondazione Rusconi e Tper.

La realizzazione dell’opera di Cesena segue quella di altri sei murales a Bologna, Parma, Reggio Emilia, Rimini, Modena, Ravenna (per mano, rispettivamente, di Collettivo FX, Alessandro Canu, PsikoPlanet, Guerrilla spam, Zamoc e Dissenso Cognitivo) sempre dedicati alle vittime della strage e promossi nell’ambito del progetto “Lost&found 1980-2020. Memorie private e collettive 40 anni dopo”: un percorso di arte pubblica sull’attentato del 2 agosto che attraversa strade e piazze con le opere di giovani artisti, tutti nati dopo il 1980, e che punta a realizzare un murale in ogni provincia dell’Emilia-Romagna.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui