Cesena, un’altra morta e quota diecimila infettati vicina

Ancora una giornata critica, anche se non tragica, sul fronte Covid. Ieri, nel Cesenate, si sono registrati 86 nuovi positivi, distribuiti perfettamente in egual misura tra maschi e femmine. Di questo passo, nei primi giorni della prossima settimana si infrangerà il muro dei 10.000 infettati nei quindici comuni del comprensorio da quando è esplosa la pandemia.

Notizie un po’ meno preoccupanti arrivano dal bollettino relativo ai decessi nelle ultime ventiquattr’ore monitorate. In zona ce n’è stato uno solo e la vittima era molto anziana: una donna cesenate di 95 anni, che era ricoverata al Bufalini.

Degli 86 nuovi malati accertati, 66 lamentano sintomi. In 20 casi proprio questi disturbi hanno fatto scattare il tampone, mentre per 64 pazienti si è giunti alla diagnosi a seguito di verifiche dovute a contatti stretti avuti con positivi già noti e un contagio è venuto alla luce grazie ai test eseguiti periodicamente su lavoratori di certe categoria ad alto rischio. Questi i comuni di residenza degli 86 pazienti: Bagno di Romagna 5, Cesena 30, Cesenatico 12, Gambettola 1, Gatteo 8, Longiano 3, Mercato Saraceno 3, Montiano 1, Roncofreddo 1, San Mauro Pascoli 3, Sarsina 3, Savignano 9, Sogliano 2, 5 fuori provincia.

Continua a essere abbondante il numero di guarigioni: ieri ne sono state comunicate 219 su scala provinciale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui