Cesena, ultimo saluto a Gino Mordenti, sindacalista e politico

Èarrivato il momentodell’ultimo saluto a Benito Mordenti, detto Gino, uno del fondatori della Cisl di Cesena e politico di punta della Dc locale, morto a 89 anni. Domani mattina, alle 9.30, sarà celebrato il funerale nella chiesa di Villachiaviche. I suoi amici dell’associazione “Benigno Zaccagnini” ne ricordano «il senso concreto delle cose», sviluppato durante la sua prima esperienza di lavoro, come operaio-tornitore alla Sacim, nei primi anni Sessanta. Sempre da lì – aggiungono – derivava la sua idea del «lavoro come impegno a rapportarsi con la vita». Del suo impegno sindacale ricordano «aspre lotte e profonde trasformazioni che portarono l’agricoltura, allora settore economico dominante, a cedere quote all’industrializzazione». Altrettanto importante la sua attività politica: «Dal 1982 al 1986 fu segretario comunale della Dc di Cesena; dal 1975 al 1980 e dal 1985 consigliere comunale; dal 1991 al 1993 segretario provinciale di garanzia in un momento difficile per il partito; dall’aprile 1995 al giugno 1999 assessore del Comune di Cesena». Successivamente guidò il Comitato provinciale Inps, Ma non va dimenticata la sua esperienza di piccolo imprenditore, avviando «assieme ad un vecchio amico un’attività di rifornimento carburanti, gas e metano». Preziosi, infine, i servizi prestati nel mondo del volontariato, in particolare nel «sostegno alla Sierra Leone».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui