Cesena, travolto in moto a 17 anni a Cervia: chi era il giovane

Cesena, travolto in moto a 17 anni a Cervia: chi era il giovane

E’ l’ennesima tragedia sulla strada in questa terribile estate, ieri pomeriggio poco prima delle 14 in via Confine, tra i Comuni di Cesena e Cervia. Christiano Rigoni, a bordo della sua moto Ktm 125 è stato colpito da una Mercedes guidata da un savignanese di vent’anni.


Christiano Rigoni in un selfie


Christiano Rigoni avrebbe compiuto 17 anni il 9 agosto. Era uno studente dell’istituto Versari – Macrelli. Viveva in pieno centro a Cesena con i genitori, il padre commerciale in una importante azienda della zona e la madre impiegata in uno studio medico, due fratelli maschi di 20 e di 10 anni, e la nonna. La sua famiglia era già stata colpita da una analoga tragedia diversi anni fa, quando per un incidente stradale morì lo zio da parte di madre. Ieri i genitori e il fratello più piccolo lo aspettavano in riviera per passare un pomeriggio di divertimento e quando non lo hanno visto arrivare lo hanno ripetutamente provato a chiamare al cellulare senza ottenere risposta. E il cellulare non è stato trovato alle forze dell’ordine sul luogo dell’incidente, forse volato nei campi dopo il terribile impatto.
In passato Christiano Rigoni aveva fatto il corso per diventare arbitro di calcio e due campionati fa aveva anche iniziato una carriera presto interrotta. Ma all’Aia cesenate ha lasciato un ottimo e indelebile ricordo. Spiega un commosso presidente Aia, Alberto Arienti: «Decise di smettere spiegandoci che non si sentiva di continuare a dirigere le gare. Ma ricordo un bravissimo ragazzo, supportato da una ottima famiglia, con i genitori che a volte lo hanno accompagnato e che avevo avuto modo di conoscere. Sono sconvolto».

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *