Cesena, trasforma casa sua in galleria d’arte e la apre a tutti

È una storia di incontri, di amicizia, di intimità, di cuore, di creatività. È la storia di “Coco’s Home Gallery”, nuova galleria nell’ex convento di via Tiberti 4, in pieno centro. Il valore distintivo si riconduce al focolare, alla casa. Perché la “Coco’s gallery” è un appartamento che il proprietario Andrea Magnani, cervese trapiantato a Cesena, ha arredato con opere d’arte di Mauro Drudi, di Cattolica e con studio a San Giovanni in Marignano. Inaugura domani, alle 17.30, e i visitatori potranno muoversi liberamente nelle stanze e ammirare “Lei. Una riflessione pittorica sulla donna”. A rendere più domestica la galleria è la gatta Coco, ospite d’onore a cui lo spazio è intitolato.

L’incontro fra Magnani e Drudi nasce dai casi fortuiti della vita. Andrea, imprenditore e psicologo, diploma in chitarra al conservatorio “Maderna”, in tempo di pandemia, sogna la barca a vela anche come habitat, e decide di prendere casa a Cesena e ha l’idea di farne pure una galleria. Affida così le opere a Drudi, che ha «smesso di disegnare a 7 anni e ripreso a 47». Nel mezzo, una vita complicata; quindi l’incontro con Magnani, di cui diventa paziente e poi amico; il dottore ne scopre le opere e si emoziona. Dal 2010 l’artista ha esposto in una dozzina di personali da Milano a Siracusa. Una sua opera è stata scelta come copertina di una esposizione pop a Peschiera del Garda, di fianco a un quadro di Andy Warhol. «Mi piace esaltare lo stile ripetitivo come fa Warhol – dice – ma, diversamente dall’idea di stampa, unisco quella più classica dell’unicità dei pezzi. La mia “Lei” reinterpreta l’Annunciata quattrocentesca di Antonello da Messina, cogliendo la luce che fuoriesce. In questa galleria domestica affianco altri temi: fiori, schizzi, animali, pop».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui