Cesena, tour della Giunta comunale nel Cervese nord

CESENA. Giunta itinerante. Sei frazioni, una zona artigianale e un punto lettura inserito nella rete bibliotecaria cittadina che aggrega adulti e bambini. È partita dal racconto del territorio la mattinata di lavoro della Giunta nel quartiere Cervese Nord. Accompagnati dal presidente Sanzio Bissoni, Sindaco e Assessori hanno effettuato alcuni sopralluoghi nel quartiere incontrando cittadini e imprenditori con cui si sono confrontati rispetto ai bisogni principali. Prevenzione stradale e viabilità sono i temi a cui dedicare priorità assoluta, anche a seguito del grave episodio che ha visto un camion piombare su un’abitazione lungo la via Cervese, all’altezza della frazione di Calabrina, esattamente una settimana fa. Non poca attenzione inoltre è stata dedicata alla sicurezza dei cittadini e agli interventi contenuti nel patto sottoscritto oltre un anno fa (maggio 2021) dal Consiglio di Quartiere e dalla Giunta.

“In tutti i patti sottoscritti con i dodici quartieri cittadini – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – affrontiamo il tema della prevenzione e della sicurezza su strada, chiaramente prioritario laddove la viabilità interessa i centri abitati. Il grave incidente stradale avvenuto lunedì 12 settembre lungo la via Cervese è solo l’ennesima conferma che la realizzazione della circonvallazione di Calabrina sia una priorità per mettere in sicurezza la frazione e con lo scopo di garantire un accesso il più fluido possibile alla zona del nuovo ospedale. La via Cervese, che necessita a sua volta di una riqualificazione, è una strada di competenza comunale e provinciale. Il finanziamento della Circonvallazione invece vedrà la Regione protagonista: ne abbiamo parlato con l’assessore Andrea Corsini e torneremo a confrontarci anche con il Governo che si insedierà tra pochi giorni. Garantire la piena sicurezza agli utenti della strada e ai residenti delle zone interessate dal consistente passaggio di traffico è fondamentale”.

Non solo viabilità. Al centro del confronto tra Giunta e Quartiere, che proseguirà questa sera in sede di Consiglio, anche la sicurezza delle famiglie. “Sul nostro territorio – commenta il Presidente Sanzio Bissoni – nel corso degli anni si sono costituiti diversi gruppi di Controllo di Vicinato che ad oggi raccolgono oltre 400 membri. Grazie al sostegno della Polizia Locale e delle Forze dell’ordine, i cittadini interagiscono sulle chat segnalando episodi sospetti e, il più delle volte, consentendo agli organi di sicurezza di intervenire fermando i malviventi. I cittadini però, soprattutto coloro che vivono in periferia, hanno bisogno di sentirsi meno soli e al sicuro in tutte le ore del giorno”. Tra le altre tematiche affrontate il successo del punto lettura a San Giorgio, all’interno della Rete bibliotecaria Con.Te.Sto, la necessità di realizzare nuovi posti auto nella zona artigianale di  Villa Calabra e la possibilità di intervenire strutturalmente ampliando il cimitero di Gattolino.

“Incontrare la Giunta – prosegue il Presidente – ci dà modo di aggiornare i contenuti del patto sottoscritto con l’Amministrazione comunale a maggio 2021 e di condividere le nuove esigenze. È questo, ad esempio, il caso del parcheggio di Villa Calabra che entro il 2023 dovrà essere ampliato per rispondere alle esigenze della zona industriale. Una richiesta avanzata proprio dalle attività presenti nella zona. Non meno importante per le famiglie che vivono a Gattolino e dintorni risulta l’ampliamento del cimitero, che potrebbe avvenire recuperando i loculi non utilizzati dai legittimi proprietari e programmandone l’organizzazione di nuovi”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui