Cesena, terreno contaminato al distributore serve seconda bonifica

Era e resta contaminato da almeno 15 anni il terreno a Case Finali dove sorgeva lo storico distributore di carburanti “Esso”, in viale Marconi 1039. Il problema è annoso, tanto che l’attivazione del procedimento di bonifica risale addirittura al 2005, ma si sperava di risolverlo con interventi messi in campo nel 2018. Invece hanno fatto cilecca.
I rilievi effettuati a seguito della conclusione di quel progetto di bonifica hanno messo in luce «il persistere di una condizione di inquinamento». Ora ci sarà una nuova attività di bonifica che la società specializzata “Golder Associates” si appresta a eseguire per conto di “Esso Italiana”. È già stata autorizzata. La fideiussione richiesta per questo nuovo tentativo sarà di 80.000 euro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui