Cesena, Technogym pronta a vaccinare in azienda 900 lavoratori

Technogym ha dato la propria disponibilità ad organizzarsi per somministrare presso la propria sede il vaccino ai suoi dipendenti e collaboratori. Sono circa 900 quelli che operano al “Technogym Village” in via Calcinaro e potrebbero accedere a questa “corsia dedicata” che è stata proposta dal presidente nazionale di Confindustria. L’impero del wellness guidato da Nerio Alessandri è stata l’unica realtà della zona ad «aderire convintamente» all’appello lanciato da Carlo Bonomi per avviare una campagna di vaccinazioni nelle aziende, ovviamente sempre su base volontaria. In tutta Italia sono state circa 6.000 a rispondere “presente”. Per definire i dettagli operativi i tempi non sono ancora maturi, ma dall’impresa cesenate confermano quanto è trapelato dalla ricognizione che è stata appena ultimata da Confindustria: «Se e quando sarà possibile, siamo pronti a organizzarci e attrezzarci per contribuire all’immunizzazione, dando questa opportunità ai nostri lavoratori». Non solo. La disponibilità espressa potrebbe non essere limitata ai dipendenti, perché Bonomi ha manifestato al commissario all’emergenza Covid la disponibilità a condividere le strutture e la logistica del sistema produttivo italiano per accelerare le «vaccinazioni di comunità», includendo per esempio «le famiglie dei dipendenti». Il tutto con l’obiettivo di «raggiungere entro il prossimo mese di ottobre l’immunità di gregge», cioè riuscire somministrare il siero anti-Covid all’80% della popolazione italiana.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui