Cesena, Technogym nei primi 9 mesi vola con un +17% nei ricavi

Il Cda di Technogym ha esaminato i ricavi consolidati dei primi nove mesi del 2022 che hanno evidenziato una crescita superiore al 17%. I ricavi consolidati sono stati di 498,7 milioni (+17,4%), rispetto ai 424,8 milioni dei primi nove mesi del 2021.
Confermata la forte crescita del segmento BtoB (+30,3% ad Euro 380,5 milioni nel periodo).
“I risultati dei primi nove mesi del 2022 continuano a confermare il nostro percorso di crescita
sostenibile, profittevole e di lungo termine – dice Nerio Alessandri, presidente e amministratore delegato di Technogym – facendo leva su ricerca e innovazione, continua a sviluppare il suo ecosistema, rendendolo rende sempre più forte e unico con l’obiettivo di offrire alle persone l’esperienza Technogym in ogni luogo ed ogni momento.
A livello globale la salute, lo sport ed il fitness sono forti macro-trend per i consumatori e delle vere e proprie priorità per i Governi e le aziende. Questo scenario offre a Technogym la possibilità di
realizzare la propria visione: essere l’unico wellness solution provider end to end al mondo.
Technogym conferma il posizionamento di brand prestige ed aspirazionale nei vari segmenti di
mercato e l’accelerazione dell’awareness sul consumatore a partire dal mercato USA.
Sel fronte dello sport Technogym si afferma, ancora una volta, come brand di riferimento dei
campioni: il Technogym Village, l’headquarter, sarà l’arrivo della tappa cronometro del Giro d’Italia
2023, in programma il prossimo 14 maggio. Guardando al futuro, le attuali incertezze del quadro macroeconomico non stanno impattando la domanda di wellness delle persone, come testimoniato da una raccolta ordini in crescita e che ci fa guardare con fiducia ai prossimi mesi”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui