Cesena, teatro Bonci: cartellone svelato, c’è anche Manuel Agnelli

Idirettore artistico Valter Malosti ha illustrato ieri il cartellone del Bonci 2022-2023, coadiuvato dalla neo coordinatrice Cosetta Nicolini e dal presidente Ert Giuliano Barbolini. Sfogliando i 24 titoli si viene idealmente pervasi da una melodia del pentagramma; molti gli appuntamenti di sola musica, o intrecciati ad altri linguaggi. Il corpo attraverso la danza è un altro linguaggio di rilievo, mentre il teatro, contemporaneo, ha un respiro internazionale, con il ritorno del festival Vie. Il titolo di maggiore eco è l’opera rock “Lazarus”. porta la firma di David Bowie e la drammaturgia dell’irlandese Enda Walsh, ispirata al romanzo di fantascienza “L’uomo che cadde sulla terra” di Walter Tevis. “Lazarus” è il testamento di Bowie, che ultimò la composizione nel 2015 per il debutto a New York; sarebbe morto nel gennaio 2016. Valter Malosti cura la regia e come protagonista ha scelto un inedito Manuel Agnelli. «Cercherò di sfruttare questa occasione per recitare e cantare – ha dichiarato Agnelli a Bologna – è una cosa nuova, un’opera stimolante, è teatro vero». Il debutto assoluto al Bonci sarà il 22 marzo, dopo un mese di prove e allestimento.C’è l’atteso ritorno di Castellucci. Tra le novitàun appuntamento ispirato alla scomparsa di Cristina Golinucci, 30 anni fa. Silvio Orlando e Massimo Popolizio tra le ospitalità. Cambio di passo per la danza, con Malosti che ha affida a Michela Lucenti di Balletto Civile la rassegna “Carne”. Ampio spazio all conservatorio “Maderna” nella parte musicale.

Da oggi al 2 agosto parte la campagna abbonamenti a posto fisso. Fino al 12 luglio si può opzionare il posto della stagione 2019-2020. In vendita abbonamenti a 8 e 12 spettacoli, e il Bonci Omnibus a 24 titoli. Disponibili anche card a ingresso libero. Info: 0547-355959.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui