Cesena, spaccio e detenzione di hashish e marijuana: arrestato

Arrestato uno spacciatore di hashish e marijuana. L’uomo, un 25enne che abita a Cesena, è stato colto in flagranza dal personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cesena, diretto dal dottor Nicola Vitale. E’ stato arrestato per spaccio continuato di marijuana a favore di due ragazzi coetanei, nonché per produzione e detenzione ai fini di spaccio di marijuana per circa 800 grammi e di hashish per circa 300 grammi.

Gli investigatori della Polizia Giudiziaria, coordinati dal Sost. Commissario Coord. Di Masi Paolo, lo tenevano d’occhio già da qualche tempo, perchè lo ritenevano l’organizzatore di un giro di spaccio presso la sua abitazione in zona stadio. Nel pomeriggio di giovedì scorso i poliziotti durante un servizio di osservazione nei pressi dell’abitazione hanno notato due giovani che entravano in casa dell’uomo tenuto sotto controllo e dopo pochi minuti ne uscivano insieme. Gli investigatori hanno quindi deciso di controllare il veicolo. Il conducente del mezzo, a richiesta degli agenti, ha consegnato una scatola in plastica contenente quasi 2 grammi di cannabis. Gli agenti hanno quindi deciso di perquisire anche l’appartamento. All’atto del controllo, veniva identificato anche un altro ragazzo, conosciuto dagli investigatori come assuntore di droga.

Nella stanza dell’uomo poi arrestato gli agenti hanno trovato: una serra attrezzata con lampada e trasformatore per la coltivazione della cannabis, contenente due piante una delle quali con infiorescenze già presenti ed una in fase di sviluppo; un armadio all’interno del quale erano presenti numerose infiorescenze appese per l’essicazione e due panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish; altre infiorescenze di cannabis deposte ad essiccare al di sopra del mobile del soggiorno; una cassetta in metallo chiusa a chiave contenente 1400 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio; un bilancino elettronico e numerosi sacchetti e sacchettini, molti dei quali riportanti la foto di una foglia di marijuana ed altro utilizzato per il confezionamento delle dosi;

In possesso del 25enne arrestato veniva rinvenuta la somma ulteriore di 360 euro, anch’essa ritenuta provento dell’attività illecita di spaccio.

Il ragazzo trovato all’interno dell’appartamento consegnava spontaneamente agli agenti una busta in plastica contenente 3,37 grammi di sostanza del tipo cannabis. Tale sostanza, confezionata con una busta in plastica identica ad altre rinvenute in grande numero e sequestrate a carico dell’arrestato confermava che la sostanza di cui sopra fosse stata ceduta da quest’ultimo a favore del giovane amico pochi minuti prima dell’intervento della Polizia Giudiziaria.

Vista la flagranza dello spaccio di marijuana a favore dei due giovani, nonché la flagranza del delitto di detenzione ai fini di spaccio di marijuana e hashish, nonché la flagranza del delitto di coltivazione di marijuana in gran parte giunta alla conclusione della produzione, nonché visto il copioso materiale da confezionamento rinvenuto all’interno dell’abitazione in uso, gli agenti hanno proceduto all’arresto.

Su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica, dott.ssa Federica Messina, sost. proc., l’arrestato è stato condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa della convalida dell’arresto prevista per il giorno successivo presso il Tribunale di Forlì.

E venerdì 21 febbraio si è celebrata l’udienza presso il Tribunale di Forlì, davanti al Giudice Nunzia Castellano che ha convalidato l’arresto ed applicato nei confronti del giovane, che ha chiesto i termini a difesa, la misura degli arresti domiciliari da scontarsi presso la sua abitazione, fino alla data del processo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui