Cesena, sos sicurezza dei residenti: “Chiudere Serravalle la notte”

Confusione sporcizia e spaccio di stupefacenti. «Forse andrebbe valutata la chiusura notturna dei giardini di Serravalle». Il nuovo appello per la sicurezza, lanciato però con una proposta aggiuntiva, arriva come già avvenuto in passato dai residenti della zona che circonda i giardini di Serravalle. Troppo spesso nelle ore di buio (che in autunno – inverno sono di più) da luogo di ritrovo per i giochi dei bimbi diventa terra di conquista per chi ha bisogno di un angolo sicuro per smerciare stupefacenti o di panchine per trascorrere serate di bivacco.

«Anche questo fine settimana è sfilato via come quasi tutti gli altri – spiegano i residenti – il panorama di immondizie al mattino è desolante perché durante la notte le urla ed il vociare di gruppi che bivaccano nell’area verde è continuo e dura fino alle ore piccole. L’attività dei piccoli spacciatori di droga, poi, con il maggior numero di tenebre continua a proliferare».

Il Comune, dopo l’esperienza degli eventi per S. Giovanni, ritiene risolutivo poter installare al centro di zone come queste chioschi e riferimenti di socialità che portino migliori frequentazioni fino a tardi. «Per noi residenti – chiosano – la soluzione migliore forse sarebbe chiudere con cancelli il parco di notte. Così come avviene ai giardini pubblici del centro».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui