Cesena, senza pantaloni si tocca nel parcheggio: è allarme

Segnalato un altro esibizionista praticamente nudo che compiva atti di autoerotismo. Ma quando sono arrivate le forze dell’ordine era già sparito.

È il secondo allarme in circa un mese. Se alla fine di maggio un uomo definito non giovane era stato avvistato tra le fresche frasche nella zona lungo il fiume Savio dalle parti dell’ex zuccherificio, nella prima mattinata di ieri l’uomo nudo che si toccava è stato avvistato nell’assolato parcheggio alle spalle della stazione ferroviaria, in zona Vigne.

Erano circa le 9 quando una passante che camminava sulla pista ciclopedonale ha notato da diversi metri di distanza l’uomo senza pantaloni, ma con una maglietta di colore verde acqua, che stava compiendo atti inequivocabili, appoggiato al cofano di una Panda, che poi è risultata non essere la sua. La donna ha preso il telefonino per allertare le forze dell’ordine, ma il maniaco, forse anche per il timore di essere ripreso e quindi individuato, è andato dietro delle siepi e poi è sparito, forse con un’altra auto. Secondo la descrizione è un uomo brizzolato dall’età apparente tra i 55 e i 60 anni. Quando sono arrivati i carabinieri di lui non c’era più alcuna traccia.

A fine maggio invece l’esibizionista era completamente nudo e fischiava all’indirizzo delle donne che passavano non distanti, attirando l’attenzione, per poi toccarsi. Quella volta era intervenuta una pattuglia di agenti della polizia di Stato, ma senza esito.

Resta da capire se si tratta della stessa persona disturbata o se sta diventando una preoccupante moda cesenate.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui