Dopo che la ditta cesenate “Ieme” si è aggiudicata i lavori per realizzare la rotonda allo svincolo E45 di Borgo Paglia, il cantiere è stato avviato il 7 settembre scorso e si concluderà indicativamente il prossimo settembre. A fare il punto è l’assessore ai Lavori pubblici Christian Castorri, che spiega che l’impresa appaltatrice, supportata dal subappaltatore Pozzi di Rimini, “ha eseguito una prima parte delle opere in programma che consistono negli scavi, nella realizzazione di una nuova fondazione stradale sulle aree private espropriate per la costruzione della rotatoria, di una nuova condotta fognaria per lo smaltimento delle acque bianche, di nuove condotte per acqua e gas e di parte della linea della pubblica illuminazione con nuovi blocchi per i pali e pozzetti. In questi giorni, dopo la prima fase degli interventi, i lavori sono fermi a causa del maltempo degli scorsi giorni. Le precipitazioni infatti non consentono l’ultimazione delle pavimentazioni sulle aree stradali in corso di realizzazione per l’apertura della circolazione a rotatoria. Si è dunque valutato di non procedere alle esecuzioni dei lavori previsti sulla via Romea, in quanto causerebbero un evidente rallentamento della viabilità che potrebbe essere evitato realizzando tali interventi una volta aperta la nuova circolazione a rotatoria. Nei prossimi giorni l’attività di cantiere riprenderà a pieno ritmo”.

L’intervento, da 1 milione di euro, si pone l’obiettivo di risolvere gli aspetti critici attraverso la realizzazione di una nuova rotatoria al posto dell’attuale intersezione canalizzata per ottenere una maggiore scorrevolezza del traffico ed aumentare il livello di sicurezza dello svincolo, e di una strada di servizio a doppio senso  che avrà accesso direttamente dalla rotonda con annesso parcheggio a fianco  della borgata di Borgo Paglia, al fine di eliminare i conflitti con i veicoli in transito nell’intersezione principale. La rotatoria avrà un diametro esterno di 60 metri con carreggiata di larghezza pari a 9 metri tra la carreggiata e l’anello centrale, che sarà destinato a verde pubblico. Inoltre, una strada di servizio delle proprietà private con accesso e uscita direttamente in rotonda migliorerà la sicurezza. Con la stessa finalità verrà istituita una nuova zona con limite di velocità non superiore a 30 km/h. 

Argomenti:

Borgo Paglia

lavori

rotonda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *