Da Cesena a Ravenna nonostante il divieto, stalker al femminile nei guai

RAVENNA. Stalker al femminile arrestata dai carabinieri di Filetto. Ad essere fermata con l’accusa di atti persecutori è stata una 47enne di Cesena. A far scattare l’intervento martedì pomeriggio è stata la segnalazione dell’uomo vittima delle sua attenzioni, un residente che indicava che la donna era appena passata davanti al suo posto di lavoro, nonostante fosse gravata da un ammonimento del Questore di Ravenna. La donna è stata poi fermata a poche centinaia di metri di distanza.

La 47enne, che dall’inizio dell’anno attuava abituali condotte moleste e diffamatorie nei confronti dell’uomo, trascorsi due giorni agli arresti domiciliari, è comparsa davanti al giudice che non ha convalidato la misura precautelare (ravvisando la sussistenza del reato ma non lo stato di “flagranza”) e rimettendo comunque gli atti al pubblico ministero per la fissazione dell’udienza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui