Cesena: presentati i contendenti al Palio 2022 che torna in piazza Del Popolo – VIDEO

Le bandiere sventolano in cielo, gente dalle finestre o stipate ai margini delle vie ad immortalare con gli smartphone il passaggio del corteo storico volto ad aprire le due giornate salienti della Giostra di Cesena.
Ieri alle 18 da Palazzo Guidi tre chiarine hanno dato il via al corteo, sussegue da sei tamburieri, nove sbandieratori, ed una quarantina di figuranti tra dame, paggi e bambini di corte assieme a sei cavalieri sui loro cavalli, di cui solo quattro oggi terranno gli scontri.
Sulle note medievali i protagonisti del Palio 2022 si sono diretti da corso Ubaldo Comandini verso corso Giuseppe Mazzini, passando per via Zeffirino Re, via Fantaguzzi, via Strinati e risalendo nuovamente per corso Mazzini fino a giungere in Piazza della Libertà.
«È la prima volta che riusciamo a vedere il corteo, purtroppo gli altri anni abbiamo sempre lavorato. Bellissimo vedere tutta questa gente vestita con abiti medievali e siamo venuti qui apposta questa sera per non perderci l’evento» raccontano una coppia di cesenati.
Non proprio tutti però hanno apprezzato l’inaugurazione in centro città.
«Non mi è piaciuta moltissimo l’inaugurazione fatta qui in piazza Della Libertà, lo spazio era un po’ inadatto. Forse era meglio se l’eseguivano allo Sferisterio».
In numerosissimi però hanno accolto il corteo dietro le transenne in Piazza della Libertà, dove i “medievali” si sono dislocati lungo il perimetro dello spazio a loro riservato.
Un antipasto di spettacolo da parte degli sbandieratori poi il presentatore ha narrato le prime fasi della Giostra di Cesena. La prima risale al 1401 in occasione dell’inaugurazione di piazza Maggiore (oggi dove sorge la fontana Masini) per volere della signoria Malatesta. Ora, esattamente dopo 184 anni di “periodo buio”, la Giostra di Cesena torna dove il tutto è incominciato, proprio nell’odierna Piazza del Popolo.
Alessandro Pieri, tramite una lettura/testimonianza antica, ha ufficializzato l’inizio della Giostra e successivamente sono stati presentati i quattro cavalieri che domani prenderanno parte ai combattimenti.
Alessandro Morelli, colore rosso, rappresenterà i quartieri Fiorenzuola, Borello e il Centro; Stefano Fariselli, colore verde, rappresenterà i quartieri Oltresavio, Cervese Sud e Rubicone; Attilio La Mura, colore azzurro, combatterà per i quartieri Dismano, Vallesavio, Cesuola, mentre Daniele Chiveri, colore oro, per i quartieri Ravennate, Al Mare e Cervese Nord.
Il corteo poi si è diretto nuovamente verso Palazzo Guidi.
«È stata una formula molto arricchita il corteo di oggi e siamo stati molto contenti per la folla che è stata attirata. Per domani ci aspettiamo grandi emozioni per il ritorno della Giostra nella sua piazza e speriamo anche nella partecipazione dei tanti cesenati» racconta soddisfatta Laura Scaini, una delle organizzatrici dell’evento».
«Siamo un bel gruppo ed è molto bello quando ci si allena per nuovi esercizi. In vista di domani l’allenamento è stato più duro perché vogliamo dare grande spettacolo» conclude Giovanni, giovane sbandieratore dell’Associazione Rione Madonna delle stuoie.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui