Cesena, porta in giro in cane e si imbatte in un esibizionista

Era andata nell’area di sgambamento per cani ai piedi della collina dietro la Conad di Borello per fare giocare il suo amico a quattro zampe. Ma ha notato a breve distanza una scena inattesa, che l’ha turbata e la preoccupa per i possibili pericoli che potrebbe correre qualche altra donna o la brutta esperienza che potrebbe vivere qualche bambino o bambina malcapitati. Un giovane, descritto come attorno ai trent’anni, stava mostrando i genitali. Era semi-nascosto dai contenitori per la raccolta differenziata della carta e della plastica posti sul bordo del piazzale-parcheggio adiacente a quel gradevole spazio attrezzato all’aria aperta, ai piedi della collina. Inizialmente la donna che si è trovata lì ha pensato che fosse solo un maleducato che stava urinando. Ma poi, vedendo che restava lì troppo a lungo e la guardava da lontano, si è accorta che era un esibizionista. A quel punto, la donna si è allontanata, con qualche comprensibile imbarazzo e non senza timori, e anche il maniaco se ne è andato, salendo sulla propria auto, che aveva posteggiato lì vicino. La donna non è pero riuscita ad annotare il numero di targa, perché in quel momento il suo unico pensiero è stato quello di dileguarsi in fretta. È accaduto nel tardo pomeriggio di due giorni fa, attorno alle 18.30. La presenza di quell’esibizionista è diventata rapidamente di dominio pubblico, attraverso un tam tam via chat. La testimone del fatto si è detta intenzionata a denunciarlo alle forze dell’ordine, ma ha anche voluto condividerlo con più persone possibili, con l’intento di mettere tutti in guardia sul fatto che in pieno centro qualcun altro, magari anche minorenne, potrebbe imbattersi in quel giovane disturbato.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui