Cesena, pirata della strada a fari spenti sfascia un’auto e scappa

Mentre era a bordo strada, con le quattro frecce lampeggianti attivate, in attesa di accedere col proprio Range Rover a un’area privata, un’auto a fari spenti è arrivata alle spalle colpendolo. E poi si è allontanata senza alcuno scrupolo. Per fortuna, la persona a bordo non si è fatta male, ma i danni riportati dal mezzo tamponato nell’angolo posteriore sono pesanti: ripararli costerà circa 5.000 euro.

Il fattaccio è accaduto attorno alle 19.50 di due sere fa, lungo la via Calcinaro, sulla corsia in direzione dello svincolo dell’autostrada, più o meno all’altezza del bar “Non lo so café”. Il particolare più strano e preoccupante è che l’auto pirata non avesse i fanali accesi in un orario in cui era già buio. Un comportamento sospetto, che fa pensare che chi era al volante avesse cattive intenzioni.

Degli accertamenti per cercare di identificare il responsabile dell’incidente dovrà occuparsi la polizia locale, avvertita dell’accaduto. La speranza è che possa dare una mano la registrazione di qualche telecamera in zona.

Comunque, il padre del malcapitato, Moris Biguzzi, che ha reso pubblico l’episodio con un post fatto circolare sui social, ha fornito indicazioni preziose per indirizzare le ricerche. Ha detto che l’auto pirata dovrebbe essere un Mercedes Classe E vecchio modello di colore grigio metallizzato. Spiega di esserne piuttosto certo perché «è un’auto che ho avuto anch’io e ho riconosciuto pezzi che ha perso a seguito dell’impatto». Intanto, si è attivato per provare a coprire almeno in parte i danni attraverso un apposito Fondo che tutela le vittime di pirati della strada.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui